Il bambù per la nautica in sostituzione al teak

Il bambù sta riscontrando grande successo nel mondo della nautica con yacht che presentano interni e struttura portante interamente in bambù.

Il bambù per la nautica e le sue incredibili proprietà fisiche

Da molti definito “oro verde”, il bambù è una materia prima a impatto ambientale praticamente nullo e l’elevata produzione di biomassa resa possibile dalla sua rapidità di crescita è in grado di riequilibrare la presenza di carbonio nell’ambiente, aiutando a contrastare in questo modo i fenomeni del riscaldamento globale. Déco offre un ventaglio completo di prodotti in bambù dedicati agli amanti del decking. Il Bambù è il 27% più duro della quercia. La sua contrazione o dilatazione al calore è del 50% inferiore alla quercia. La sua particolare struttura ne fa una specie poco sensibile all’umidita dell’aria. Il Bambù è inossidabile, impermeabile, inalterabile. Presenta la miglior resistenza agli insetti e alla muffa. Non racchiude in se alcuna sostanza tossica.

100% bamboo privo co2

Il bambù è considerato un’ottima alternativa al legno naturale grazie alla capacità di rigenerarsi molto velocemente il livello di deforestazione. Materiale riciclabile al 100%, gioca un importante ruolo per l’ecologia.

Alto livello di stabilità

L’assenza di nodi nella sezione del materiale conferisce al bambù elevati standard di flessibilità che lo porta ad assorbire efficacemente le vibrazioni e a ridurre le conseguenti contrazioni.

Durabilità e robustezza elevate

Le doghe sono sottoposte a termotrattamento al fine di rendere il materiale più stabile, migliorandone la durabilità e la resistenza a umidità e funghi.

Materiale molto versatile

Materiale estremamente versatile, il bambù può rappresentare un’ottima soluzione per finiture nautiche di qualsiasi tipologia

La ricerca tecnologica e l’attenzione all’evoluzione dei materiali portano il bambù ad essere un valido sostituto al teak per l’utilizzo nautico. Originario dell’Asia e dell’America Latina, molto diffuso anche in Africa, il bambù è un materiale che, grazie a caratteristiche interessanti quali leggerezza, resistenza e versatilità, da tempo suscita l’interesse di architetti e ingegneri che ne propongono l’utilizzo in contesti e applicazioni dal carattere fortemente innovativo. Nel campo delle pavimentazioni esterne, il bambù sta ottenendo sempre più popolarità grazie ai molteplici vantaggi che lo caratterizzano. Ottima alternativa ai pavimenti in legno massello, il bambù decking è estremamente resistente e robusto, rappresenta una soluzione eco-sostenibile, dona un look elegante ed esotico agli ambienti e apporta straordinari vantaggi dal punto di vista tecnico, grazie alla eccezionale stabilità assiale che questa tecnologia è in grado di offrire.

Colori e finitura delle doghe in bambù per la nautica

Doga finitura Oak Liscio
Doga finitura Smoke Liscio
Doga finitura Oak Zigrinato
Doga finitura Oak Zigrinato

Soluzione Eco-Sostenibile

Il bambù è considerato una perfetta alternativa al legno naturale grazie alla capacità di rigenerarsi molto velocemente. Una pianta di bambù raggiunge la piena maturità in giovane età, tra i cinque e i sette anni a differenza del teak che impiega dai 30 ai 40 anni.  così da limitare sensibilmente la deforestazione. Il bambù è un materiale riciclabile al 100%.

Un materiale estremamente versatile

Materiale estremamente versatile, il bambù rappresenta un’ottima soluzione per la realizzazione di finiture per la  nautica in quanto materiale estremamente resistente all’umidità e a condizioni climatiche avverse. Il parquet è solo una delle possibili applicazioni in ambito architettonico di questo interessante materiale. Il bambù per la nautica può essere una valida alternativa al teak.

Scheda Tecnica Bambù per la nautica

Durevolezza (EN 350-2): 1 = Molto buono, molto durevole

Resistenza alla marcescenza: 2 = Buono, durevole

Durezza (scala di Brinell) = 9.7

Percentuale di umidità: 8%

Peso specifico per m3: 1300 kg ca.

Dilatazione – Contrazione: 2% ca.

Resistenza ai raggi UV: Molto alta

Stabilità dimensionale: Molto buona

Resistenza a flessione: 152.65 M/mm2

Ritiro assiale delle viti (EN 320): 5870 N

Antiscivolo: EN 1339 = 19

Modulo elasticità: 17267 N/mm2

Classe di resistenza al fuoco (EN 13501-1): Bfl-s1

Composizione: 95% bambù, 5% Resine collanti

 

Doga finitura Smoke
Doga finitura Oak

Il bambù per la nautica e l’ecologia

Il Bambù per la nautica fa parte della famiglia dei graminacei, ciò significa che è un erba gigante. Detiene il record di crescita nel mondo vegetale ( fino a 1 metro al giorno per certe specie). Il Bambù diventa maturo tra i 2 e i 5 anni a differenza del Teck che ci mette dai 30 ai 40 anni. Il Bambù è presente e coltivato in grande quantità in Africa, America del sud, Asia in confronto del Teck che e prodotto al 80% in Birmania e Indonesia. Attualmente il maggior problema del pianeta è legato alla deforestazione e alla diminuzione continua degli spazi vegetali che provocano l’erosione di 1/3 dei terreni creando l’avanzata dei deserti. La crescita veloce del Bambù aiuta a combattere l’erosione e a stabilizzare gli argini, rive, sponde, terreni
offrendo un ottimo rifugio alla fauna.

ItalianEnglish

Pin It on Pinterest